Monzascacchi - c/o Target Club Viale Valassina 86, Lissone email: scacchimonza@gmail.com
 
PER LA GIOIA DI PHILIDOR
...E DI TUTTI I FRANCESISTI!
di Radice Luca
 

Amici e colleghi, ho deciso di commentarvi questa partita non perché brillante, anzi, ma in  quanto rappresenta quello che per me sono gli scacchi: il riscatto sociale del pedone!

Non vedrete varianti mozzafiato o sacrifici mirabolanti, di più, non vedrete nessuna variante nei commenti! Solo eteree considerazioni......

ZANNI  - RADICE
Monza, 24-02-02, Campionato Italiano a Squadre
MONZA-OMEGNA

1. e4, e6! (la genesi di questa apertura contro i giochi aperti è quanto mai primitiva: perché beccarsi un permaturo "barbiere" o qualche fastidioso Axf7scacco? No....che violenza, che volgarità...ragioniamo un attimo, con calma. Troppo sangue è stato romanticamente versato sulla Diagonale Italiana!) 
2. d4, d5
( e fin qua tutto a posto) 
3. Cc3, dxe4
(uno dei sogni francesi, ma anche indiano, è lasciarsi invadere al centro da una marea di pedoni bianchi per poi smantellare la bella costruzione con duri colpi ai fianchi e lasciare il malcapitato in braghe di tela (Nda: per altre eventuali similitudini e osservazioni tecniche oscure rimando al "Nuovo Vinzonelli") ad osservare le rovine della sua architettura. E allora? Beh, non posso certo imbastire ora una cronistoria della teoria del centro e tutte le ferventi e ruggenti polemiche e dicussioni che questa mossa ha provocato nei primi decenni del Novecento! La famosa "cessione del centro", bollata come strunzata da Tarrasch e invece....invece se non ne avete mai sentito parlare, se pensate che Rubinstein sia solo un pianista e Nimzowitch una marca di elettrodomestici ungheresi..., siete delle pippe e molto probabilmente continuerete a spostare legna da una parte all'altra senza la minima arte! Cediamo un pedone oggi per averne due domani...! Che Berlusconi abbia sul comodino il "Mein System. Ein Lehrbuch des Schachspiels auf ganz neuartiger Grundlage"?????) 
4. Ce4, Ad7 5. Cf3, Ac6
(Questa è un'idea talmente infantile e pura che puÚ far sorridere gli esperti. Il N prova a pareggiare il gioco con le mosse più logiche e spontanee possibili: liquida una coppia di pedoni centrali, cambia il pezzo che in genere rimane più passivo in questi impianti -l'alfiere campochiaro- e organizza l'assalto al supertsite pedone centrale bianco con c5 e/o e5, dopodiche puÚ cominciare a giocare per vincere....Più semplice di cosÏ!!) 
6. Ad3, Cd7 7. Ag5, Ae7 8. Axe7, Dxe7
(il B non ha in nessun modo ostacolato l'idea del N, anzi lo sta aiutando con un cambio in più. Perché ho preso di donna e non di cavallo? Chi ha fatto questa domanda si tolga 100 punti elo!!) 
9. 00, Cgf6 10. Te1, Axe4! 11. Axe4, Cxe4 12. Txe4, c6
(bene, questo è il tabo cui il N mirava. Si puÚ essere felici? Certo, lo scacchista è anche asceta e sa accontentarsi di piccole cose. Qualcuno si sta annoiando? Male! Proprio adesso che cominciava a...non succedere niente! I fan di Tal sono pregati di abbandonare la sala!) 
13. Dd2, 00 14. Th4, Tad8
(il B tradisce per primo la logica del centro! Pagherà per questo! l'idea in sè perÚ non è malvagia: mi si vuole mattare in h7!) 
15. Da5
(Classica "stategia del cormorano": grandissima apertura alare....un pezzo di qui (Th4) un pezzo di là (Da5) la posizione una brutta piega prenderà!)  
15..., a6
(abbiamo rispetto anche dei più umili...suvvia) 
16. Th3
(il cormorano sorvola beato l'azzuro mare della scacchiera....) 
16...., c5!
(zac! toccato!) 
17. Dc7
(mmm....mi si penentra) 
17...., cd4!! -+
 (che trasformazione, che soddisfazione, che emozione! Ho vinto! sono in possesso di due magici e inopposti pedoni centrali! Vive la France! olé olé! Per un nuovo miracolo scacchistico! Il resto, come abbiamo sempre letto sui miglliori testi sovietici (!), è solo questione di tecnica!) 
18. Db7, Dd6 19. De4, Cf6 20. Dd3, e5
(non riuscivo ancora a capire -e ciÚ mi arrecava grande fastidio...- quale dei due pedoni sarebbe andato a donna...mah??...per sicurezza ho deciso di portarli in settima tutti e due, poi si vedrà!) 
21. Cd2
(un disperato tentativo di blocco) 
21..., h6
(una imprecisione causata dal relax, dalla lussuria, dal vizio, dal freddo, dalla scarsa illuminazione e soprattutto dall'ingresso in sala...di Sergio Sala! Ah Ah Ah!! 21..., g6 sarebbe stato più in linea con l'inevitabile preventivato) 
22. Te1 Tfe8 23. Ce4, Cxe4 24. Dxe4, De6!
(L'attacco doppio, madre (o padre?) di tutta la logica di questo nostro simpatico passatempo! (passatempo un paio di balle!) Visto che si muove una volta per uno -una democrazia perfetta?- se pago uno e prendo due o vinco a scacchi o sono vittima di un genio del marketing. Dimenticavo, se qualcuno non vede l'attacco doppio di cui parlo si tolga a cuor leggero 50 punti elo; l'attacco doppio puÚ anche non essere "diretto", cioè attacco palese a due punti dello schieramento avversario, ma anche il mix di un attacco diretto più una minaccia! Nel nostro caso è l'attacco diretto su "a2" e la minaccia posizionale della spinta f5! Cfr. nota alla 21ma del N) 
25. Ta3, f5 26. De2, Td6 27. Dd3, e4 28. Db3, Dxb3
(Ma i finali di torre sono tutti patti?? Si è vero...sto correndo un grande rischio, anche perché non ho nemmeno un pedoncino di vantaggio....speriamo in bene...!) 
29. Tb3, Tc8
(non un primitivo attacco a uno stupido pedone arretrato, ma un investimento sul futuro del pedone "d"! Il cormorano ha le alucce spezzate...leggi assoluta disarmonia e scoordinazione dei pezzi. E senza armonia...a scacchi suona solo il requiem) 
30. Tc1, d3
(toc toc...c'è nessuno in casa??) 
31. c3
(Si ma... prego si accomodi!) 
31..., f4
(andiam...adiam...la la la la...) 
32. Tb4, e3
(in fila per tre....) 
33. fxe3, fxe3 34. Te4, e2  
(semplice no?)
 0-1

Scrivi a kob