ringraziamo l’Imperatore, che ci invia foto del lampo del 3 dicembre. Le infiliamo qui, certi di farvi felici.


Stanno già nell’apposita sezione, dove io, invece, qualche casino con quelle estirpate dalla videocamerina l’ho fatto, ma non c’ho più di tanta voglia di sistemarle. E tempo, pure. Unica domanda: ma perché l’Imperatore si firma Giovanna? Nota: sono ironico, non serve che rispondi, lo so. Cena: sotto le pressioni del Tigre ho prenotato alla vecchia anziana filanda. Per quindici. Naturalmente mica so quanti saremo, io a stento organizzo le mie abluzioni mattutine - negli ultimi giorni parecchio turbate dal fatto che il mio ventennale scaldabagno mi ha lasciato - per cui se voi ritenete che io non sappia della vostra presenza e che con la vostra presenza supereremo il fatidico numero dei 15 predetto ditemelo. Altrimenti fa niente. Sul forumetto qualcuno si chiede se ci oscureranno pure a noi. Io intanto non vorrei che mi oscurassero pure il fan club a me dedicato che trovasi su feisbuc, quello mi dispiacerebbe. Per il resto ricevo mail dei signori di servage, che sarebbe l’host (parolaccia milanese vecchio stile) su cui trovasi il sitino. Battono cassa. Scaduto il primo periodo. Farei un secondo abbonamento, 14 mesi a spese mie, rimanendo qui, che mi pare ci troviamo bene. Siamo sui cento euri, e visto che ne pago 550 per non fare più il bagno con le pentole (non nelle pentole per quanto piccoletto io possa essere) come si faceva una volta che non c’era nemmeno l’elettricità, ma c’erano le mezze stagioni, credo che posso permettermelo. Certo, non mi chiedete poi di pagare la cena societaria giovedì sera, che non ho più liquidità, e non chiedetemi nemmeno di limitarmi con le libagioni, l’Imperatore di cui sopra ha garantito ai consiglieri direttivi banchetti luculliani. Basta, che adesso, il ds (c’è la privacy, capite voi cosa vuol dire) ha smesso di fare il laghetto nel presepe con la carta del cioccolato che gli ho procurato e comincia ad agitarsi…

Commenti

Leave a Reply