al circoletto, e ci si giuoca il lampettino tra de nunc. Vinco io alla fine, che pareggio solo coi due compagnucci di merende e vinco le altre. Secondo un tonico eslong, pronto per il Crespi, come quasi tutti gli altri. Lui però va a commentare salacemente le partite. È già sicuro che le vince tutte, come già su scacchierando dove spopola. Come spopola l’Holly, già certo vincitore del totocia, dove il Liv all’ultimo fa un guizzo e becca il secondo posto. È in corso l’ultimo turno, magari qualche sorpresa arriva ancora. Dominatori e protagonisti assoluti della serata: primo il marcos, che non partecipa al lampetto ma appare di colpo, come per miracolo, e io ho lasciato due pacchetti due di sigarette nella giacca sbagliata e me ne accorgo solo al terzo turno. Sto per essere preso da crisi immuno deficitaria che mi trasforma in alpino malmostoso quand’ecco il grandioso lider del bitim che salva la serata. Spiace solo che io ormai fossi allo stremo delle forze, e adunque non sia riuscito ad estrarre la videocamerina, ma rimane meglio così, senza prove tangibili, una specie di piccolo miracolo della ghili. Secondo protagonista: il benedetto e sopracitato malmostoso alpino. Ancora una volta ci chiude la saletta e nasconde le chiavi. Peccato poi che nella saletta ci sia il telefono, che ci allieterà per ore con il suo melodico canto… Terzo protagonista è uno che non ci sono parole. È quello che ha vinto il cesto a sorteggio. Non posso dirlo, non ci credete. L’ha vinciù ammò lù. Certo, qui c’è un po’ l’aria della combine, visto che lo ha pescato l’ineffabile Ceka, che poi è dal BigNose a sua volta stato pescato per il secondo cesto. Mah… Si pensa di aprire un’inchiesta, anche se l’Imperatore ha garantito che alla ghili pastette non se ne fanno. L’Imperatore medesimo, pronto come molti dei presenti al Crespi che comincia domani, ha commentato con disappunto il fatto che nelle partite a tempo lungo, la promozione a pedone non costi all’incauto il punto intero. Possibile, anzi prevedibile editto imperiale urgentissimo. Crespi dicevamo. Da domani. Domani vado anch’io per poi correre, col Bxx e il Tigre, e un eventuale quarto, al concerto al bluenote di Simona Molinari. Vi linko il sitino, che vale la pena, e magari il quarto lo si trova. Basta, siccome ho fatto un po’ di fotine ve ne sparo qualcuna, tra un po’. Qualcun’altra nel pomeriggio, in sezione apposita…

Commenti

Leave a Reply